Credito d’imposta
per i beni Industria 4.0

Novità Legge di Bilancio 2020: Credito d’imposta per i beni Industria 4.0

Euronda Pro System: le uniche autoclavi 4.0

Con la Legge di Bilancio 2020 è stata cambiata e semplificata l’agevolazione che consente alle imprese di detrarre le spese legate all’acquisto di beni strumentali ad alto contenuto tecnologico che rientrano nel pacchetto Industria 4.0. Nel 2020 la misura assume il nome di “Credito d’imposta per i beni Industria 4.0” e risulta rispetto al 2019 più semplice, più veloce nel tempo di rientro dell’incentivo ed altrettanto vantaggiosa.

Euronda Pro System: l’innovazione 4.0 a misura di autoclave

Grazie al loro alto grado di automazione e connettività, le nostre autoclavi continuano a godere dei benefici del Piano nazione Impresa 4.0 previsti anche dalla Legge di Bilancio 2020.

Abbiamo verificato direttamente con il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) se le caratteristiche delle nostre apparecchiature fossero in linea con le specifiche richieste dal Ministero stesso e abbiamo avuto la conferma della idoneità delle nostre autoclavi. Possiamo quindi dire che E10, E9 Next ed EXL continuano ad essere le uniche autoclavi sul mercato italiano che permettano di usufruire dei benefici del Credito d’imposta per i beni Industria 4.0.

Si potrà usufruire del Credito di Imposta industria 4.0, scegliendo:

E10: l’autoclave Euronda top di gamma. Più potente, più performante e sempre più a misura d’uomo. 

E9 Next: l’autoclave modulabile, espandibile e intelligente. La migliore tecnologia Euronda ritagliata sulle tue esigenze.

EXL: l’autoclave per le cliniche dentali con elevata rotazione di pazienti: capacità di carico maggiorata, performance superiori e consumi ridotti. 

Come funziona il Credito d’imposta, un esempio pratico

Le imprese che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi, rispondenti alle specifiche dei beni Industria 4.0 e destinati a strutture produttive (anche senza “utili”) ubicate nel territorio italiano hanno la possibilità di beneficiare di un credito di imposta del 40% della spesa effettuata. 

Ciò significa che se il bene acquistato risponde ai requisiti di Industria 4.0 e costa 1.000 €, grazie al credito d’imposta del 40%, l’impresa potrà recuperare con il metodo della compensazione 400 €. 

Un vantaggio notevole rispetto al 6% riservato ai beni strumentali non 4.0 che però, va ricordato, è usufruibile anche dai soggetti in regime forfettario. In questo caso, con un bene dal costo di 1.000 €, il recupero si riduce a 60 €.

In che modo Euronda può supportarti

A tutti gli acquirenti di E10, EXL o E9 Next, Euronda fornirà la documentazione tecnica necessaria per comprendere le caratteristiche che rendono i nostri strumenti rispondenti alla normativa e che permettono di usufruire del beneficio fiscale del Credito d’imposta per i beni Industria 4.0.

In particolare Euronda assiste il proprio cliente passo passo nella messa in funzione e nell’interconessione dell’autoclave, passaggio fondamentale per fruire del beneficio. La messa in funzione e l’inter-connessione sono requisiti necessari e obbligatori per potere godere del beneficio fiscale.

Quali sono i beni industria 4.0?

Il Credito d’imposta per i beni Industria 4.0 è valido per i beni materiali strumentali nuovi, ovvero per i beni che siano in primo luogo caratterizzati da un alto tasso di digitalizzazione e che siano interconnessi e funzionali alla trasformazione tecnologica delle imprese in chiave 4.0, beni ricompresi nell’allegato A annesso alla legge 11 dicembre 2016 n. 232.

Tempistiche e beneficiari del Credito di Imposta?

Il credito d’imposta del 40% è rivolto solo alle imprese, mentre il credito d’imposta del 6% è rivolto anche agli esercenti arti e professioni e con le recenti modifiche, possono beneficiare del credito d’imposta del 6% anche i professionisti che godono della flat-tax. 

Il credito d’imposta va utilizzato con il metodo della compensazione che va suddivisa nei cinque anni successivi a quello di entrata in funzione o a quello di interconnessione. Nel caso di beni industria 4.0 si compenserà l’8% del valore del bene ogni anno e nel caso di beni strumentali non rientranti nell’industria 4.0 si compenserà l’1,2% del valore del bene ogni anno. Questo aspetto rende il Credito d’imposta più vantaggioso rispetto le misure degli anni passati (super e iper ammortamento) poiché comporta una riduzione del tempo di rientro dell’incentivo – soprattutto per i beni materiali visti i 5 anni rispetto un periodo medio di ammortamento di 8 anni – e un’anticipazione del momento di fruizione già da gennaio dell’anno successivo con un guadagno di quasi 7 mesi

Il credito d’imposta riguarda gli investimenti effettuati dal 1 gennaio 2020 fino al 31 dicembre 2020 ovvero entro il 30 giugno 2021 a condizione che entro la data del 31 dicembre 2020 il relativo ordine risulti accettato e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

Cosa aspetti?

Gestire il protocollo di sterilizzazione in modo innovativo, sicuro e funzionale, nel 2020 è ancora più semplice e altrettanto conveniente.
Informati sulle possibilità e i vantaggi del Credito d’imposta al 40% per i beni Industria 4.0.

 

Contattaci per avere maggiori informazioni.

Sei un:*
Nazione:*
Messaggio:
alle attività di marketing.*

Elaborazione e al trattamento dei dati da parte di Euronda S.p.A. per le finalità di marketing (fornire informazioni commerciali e/o promozionali, inviare materiale pubblicitario o effettuare attività di vendita diretta o comunicazioni commerciali su prodotti, servizi, indagini di qualità, rilevamento del grado di soddisfazione della clientela) con le modalità di trattamento previste, cartacee, automatizzate e telematiche, a mezzo posta ordinaria od elettronica, telefono e qualsiasi altro canale informatico.

alle attività di profilazione.*

Elaborazione e al trattamento dei dati da parte di Euronda S.p.A. per le finalità di profilazione relative alle abitudini e propensioni al consumo, al comportamento, alla consultazione e all'utilizzo del sito web.

alla comunicazione dei dati a terze parti.*

Comunicazione dei dati a società connesse o collegate a Euronda S.p.A. nonché a società partner delle stesse che li potranno trattare per le finalità di marketing (per fornire informazioni commerciali e/o promozionali nonché inviare materiale pubblicitario o effettuare attività di vendita diretta o comunicazioni commerciali interattive su prodotti e servizi, compiere ricerche di mercato), con le modalità di trattamento previste, cartacee, automatizzate e telematiche, a mezzo posta ordinaria od elettronica, telefono e qualsiasi altro canale informatico.


Qualcosa è andato storto, ti preghiamo di riprovare.

Categorie

Top

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" then you are consenting to this. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close